Formazione

LA RESPONSABILITÀ DEL LEADER. UN GIORNO È UNA VITA IN MINIATURA! di Alessandro Vella

network-magazine

Partiamo dalla fine: com’è la tua giornata tipo?

Un vero leader sa bene che la sua responsabilità non termina mai, è in costante espansione e proporzionale alla sua sfera di influenza. In parole semplici: tanta più responsabilità ha come risultato tanta più leadership.

Esistono falsi leader che hanno sempre una scusa buona per un mancato obiettivo.
Il loro bersaglio preferito sono: la concorrenza, la società di Network Marketing che improvvisamente non va più bene, le persone delle sue linee che non lo sostengono abbastanza.
Non saranno mai un esempio vincente, sono come un temporale estivo: hanno vita breve.
Sicuramente da non imitare.

Poi ci sono i potenziali leader che resteranno potenziali a vita. Fanno grandi numeri, scalano le vette ed attirano altre persone. Hanno il dono della focalizzazione e della persistenza, ma lo tengono chiuso gelosamente nel loro scrigno. Non hanno ancora compreso che il loro potenziale inespresso risiede nelle altre persone. Il loro ego li chiama sul palco dei vincitori, rendendo difficile passare la palla e lasciar vincere i suoi uomini. Sono come ottimi atleti in costante falsa partenza: alla lunga non arrivano dove vorrebbero.
Lottando da soli, saranno condannati a farlo per tutta una vita. Una scelta frustrante.

Quando un potenziale leader impara ad applaudire i suoi uomini e gode dei loro risultati; quando passa le giornate ad aiutarli a crescere; quando non teme di insegnare col rischio che vadano via; quando trasmette con l’esempio che il successo è un’attività di gruppo; ecco la trasformazione in vero leader.

Egli è un’ispirazione continua, non ha bisogno di tecniche per farsi seguire, semplicemente accade.
Ecco chi osservare: chi ha compreso che essere leader significa servire gli altri e, per riuscirci, ha imparato prima a seguire e poi a guidare.

Il vero leader sa di avere puntato addosso un grande riflettore, le persone lo osservano come fa un bambino con i propri genitori. La sua responsabilità è in ogni area della sua vita, perché solamente così è espressione di coerenza e fiducia. Per questi motivi, il vero leader ricorda che un giorno è una vita in miniatura!

Tags
VIABUY

Qualcosa sull'autore

Alessandro Vella

Alessandro Vella

www.alessandrovella.com

Nel mondo del business da oltre 23 anni come imprenditore e business coach di importanti Imprenditori italiani ed esteri. Da oltre 4 anni ha cambiato stile di vita e modo di fare business, risolvendo l’eterno conflitto tra crescita del business e vita da posticipare.
Oggi insegna come far convivere la sfera personale/affettiva e l’espansione del business, il sistema si chiama Happy Business.
Perché che senso ha espandere il business senza vivere la propria vita?
Per lui non esiste il Time Management (non puoi gestire il tempo), ma solamente il Life Management (puoi gestire la tua vita in funzione del tempo).
Insegna ad imprenditori, imprenditrici, liberi professionisti e manager, come abbinare un’espansione del business ad un aumento della qualità della propria vita.

Commento

Clicca qui per inserire un commento

Contatore

  • 86.855 Visite

Iscriviti alla newsletter di soli articoli.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti e ricevere gli articoli appena pubblicati

COMPILA IL FORM E RICEVI SUBITO LA TUA COPIA GRATUITA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

LE COPERTINE DI NM MAGAZINE