Articoli Completi News

Business online – truffe epiche

“I business online spopolano oggigiorno ma nascondono truffe memorabili anche a livello di Network Marketing.

Chi di voi non viene attirato continuamente da avvisi, sponsorizzate, messaggi, video e tanto altro riguardanti il business online del secolo?

Quello che non avete mai visto e che vi renderà le persone più libere di questo mondo? Niente più lavoro, farete solo vacanze e viaggi, aperitivi in riva al mare o al lago, e avrete case da sogno e auto di lusso.

Gruppi di giovani e rampanti che si autodefiniscono imprenditori realizzano in proprio o sponsorizzano business ambigui online, opera di esperti e maturi volponi del web, dalle facciate dorate ma dagli interni di cartapesta.

Trovate in questo interessante articolo di Luca Terribili diversi esempi e spunti molto simili a qualcosa che in questi giorni imperversa sul web. Un settore dei più utilizzati è quello degli spazi pubblicitari sul web come potrete leggere.

Clicca qui

Le più grandi truffe del business online

Questo è quello che mi ha colpito di più in questo periodo:

“Nel ottobre del 2010 Chris Smith e Kul Josun fondano questa società che si occupava di pubblicità online, un settore sicuramente in crescita all’epoca. La loro idea era quella di acquistare spazi pubblicitari (banners) all’ingrosso e rivenderli al dettaglio a chi voleva promuoversi online (broker).

I soci dovevano acquistare un pacchetto pubblicitario e aspettare che questo generasse i guadagni passivi che venivano versati attraverso una carta prepagata fornita da MasterCard. Nel 2013 la collaborazione tra MasterCard e Banners Broker viene meno e Chris Smith comincia a prendere tempo, bloccando i pagamenti anche su Payza. A quel punto i pannelli smettono di generare reddito e appare chiaro che si trattava solo di una grande truffa.”

Ps. Quello a cui teniamo è fare in modo che le persone non si stufino e che non scambino ogni opportunità per una truffa, quindi riconoscendo subito alcuni dettagli possano restare lontani da quelle poco serie ed impegnarsi invece nei progetti seri.

Pss. Qualsiasi furbetto che mette su un business online truffa lo farà apparire serissimo creandogli un’immagine bellissima e sicura, utilizzando a volte testimonial inconsapevoli, formatori anche noti, puntando la mission sull’etica e sull’aiutare gli altri, sul rispetto delle regole e delle leggi.

È un classico. Le cose da valutare sono altre, quindi chiedete a dei veri esperti riconosciuti oppure informatevi bene perché potete rischiare personalmente denunce e multe. È già successo parecchie volte ma nessuno lo fa sapere.

 

VIABUY

Contatore

  • 92.574 Visite

Iscriviti alla newsletter di soli articoli.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti e ricevere gli articoli appena pubblicati

COMPILA IL FORM E RICEVI SUBITO LA TUA COPIA GRATUITA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

LE COPERTINE DI NM MAGAZINE